CUTROFIANO (LE)

 

Il Panorama
Una distesa piana di terra rossa nel cuore del Salento mostra una vegetazione bassa, ricca di viti a spalliera e ulivi. La campagna, lievemente ondulata, è attraversata da canali costeggiati da lunghe successioni di canne comuni.

La Geografia

Il territorio si estende nella parte centrale della penisola salentina in posizione equidistante dal mare Adriatico e dallo Ionio in una zona protetta dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. L'altezza minima è di 65 metri mentre quella massima raggiunge i 119 metri.

La morfologia del suolo

La terra è terra rossa tipica di alcune regioni con clima mediterraneo. In geologia si definiscono terre rosse alcuni suoli residuali, con presenza accentuata di frazione argillosa e calcarea. In paragone alle tipiche terre argillose le terre rosse hanno ottime caratteristiche di drenaggio e sono quindi particolarmente indicate per la produzione del vino.

Il clima

Il basso Salento presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C.
Le coste del Basso Salento e gli altipiani delle Serre Salentine sono battute da forti venti, i comuni dell'entroterra al contrario, risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo.
Le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola.

JoomBall - Cookies