CERIGNOLA (FG)

 

Il panorama
La campagna ha l'aspetto di un enorme tappeto dai colori volubili, soggetti al susseguirsi delle stagioni.
Gli orizzonti sono sempre vaghi, nebbiosi e foschi per le brume invernali o tremolanti per il caldo estivo.


La geografia

Quasi al centro dell'immenso tappeto del Tavoliere delle Puglie si trova il territorio di Cerignola, nel basso tavoliere a dorso dei bacini dei fiumi Ofanto e Carapelle, ad un' altitudine che risulta compresa tra i 2 e i 285 metri sul livello del mare e che determina un'escursione altimetrica.
Il mare delle Saline di Margherita di Savoia è a pochi chilometri.

La morfologia del suolo

Il Tavoliere delle Puglie ha avuto origine dal sollevamento del fondo marino nato come pianura di sollevamento (infatti un tempo era sottomarina).
Nella valle dell'Ofanto e quindi nelle campagne di Cerignola, i terreni sono di origine alluvionale, costituiti da materiale alluvionale, cioè ghiaia, sabbia e altri detriti, trasportati prevalentemente dai fiumi e deposti nella piana. Sono terreni ricchi di scheletro che drenano bene l'acqua. L'acqua piovana, infatti, viene raccolta nel sottosuolo e non ristagna nel suolo.

Il clima

E' mite d'inverno, torrido d'estate e ventoso sempre: tramontana e scirocco soffiano senza ostacoli.

JoomBall - Cookies